News in tempo reale

Alimenti scaduti, raffica di multe della Polizia locale

Avezzano. Alimenti scaduti e terreni incolti ai margini delle strade comunali: controlli a raffica della Polizia locale che ha sanzionato decine di commercianti pizzicati con merce non in regola e proprietari dei siti infestati di erbacce e di rifiuti. I servizi per la salvaguardia della salute pubblica e la tutela del territorio predisposti dal comandante, Luca Montanari, in linea con le direttive dell’amministrazione Floris, hanno accertato numerose violazioni delle leggi di settore. Inevitabili le multe, 40 in totale: 25 da 3mila euro l’una con sequestro dei prodotti scaduti per il settore alimenti; 15 da 450 euro l’una per i terreni lasciati in totale abbandono. “Sulla salvaguardia della salute pubblica non si scherza”, affermano il comandante Montanari e l’assessore all’ambiente, Aureliano Giffi, “i controlli a tappeto hanno l’obiettivo di evitare rischi e di far rispettare le leggi”. Sugli scaffali di vendita, infatti, una  coppia di agenti in borghese munita di carrello della spesa ha individuato decine di prodotti che avevano superato la data di scadenza, tra i quali latte per bambini. Immediata la contestazione ai titolari degli esercizi commerciali “colti in flagranza”, mentre è scattato il sequestro degli alimenti. I colleghi in divisa del settore tutela del territorio coordinati dal capitano Giulio Bonanni, invece, in linea con l’ordinanza del Comune, hanno passato al setaccio i terreni adiacenti le strade cittadine riscontrando 15 infrazioni che hanno fatto scattare le multe da 450 euro. Nella maggior parte dei casi la sanzione è stata applicata per la mancata pulizia delle erbacce, mentre sono stati trovati anche numerosi cumuli di rifiuti ammassati in ogni angolo. La task-force della Polizia locale, comunque, non abbassa la guardia: le operazioni di controllo a tappeto, infatti, continueranno senza sosta.