News in tempo reale

Al via la stagione 2013/2014 dell’Avezzano Calcio, presentata la squadra in Comune

Avezzano. Questa mattina, nella Sala Consigliare del Comune di Avezzano, è stata presentata con orgoglio ed entusiasmo, la nuova Avezzano Calcio. Il primo cittadino avezzanese, Ganni Di Pangrazio, ha iniziato un lungo discorso nel presentare la nuova rosa e l’organigramma societario, dimostrandosi fiducioso e fortemente entusiasta. “Oggi è un giorno di ripartenza per Avezzano e l’intera comunità marsicana”, ha detto il Sindaco, “Avezzano è all’occhio di tutto e di tutti. Questa ripartenza è alla base di uno slancio, lo slancio giusto e decisivo.” Di Pangrazio ha poi voluto sottolineare l’impegno da parte del capoluogo della Marsica e dell’intera Provincia. “Stiamo crescendo. Grazie ad Avezzano, e all’impegno da parte di tutta l’amministrazione locale e degli stessi cittadini avezzanesi, le comunità territoriali stanno man mano ricostrundosi e crescendo. Ci sono stati grandi contributi e benefici notevoli sia a livello politico che amministrativo. Per fare un esempio, la polizia di Avezzano ricoprirà tutta la Marsica. Bisogna rilanciare Avezzano e farla tornare al verice, come leadership marsicana. Lo sport deve riprendere il timone in mano.” Gianni Di pangrazio ci tiene a ringraziare la Presidenza e l’intera Avezzano calcioAssociazione dell’Avezzano Calcio. “Bisogna ridare il giusto vigore alla dirigenza. Dobbiamo dare ancora di più, l’impegno del Comune c’è, sono stata attivate delle piccole spese, oltre agli abbonamenti allo stadio.” Obiettivo del Sindaco è portare Avezzano a livello nazionale a favore del turismo e dell’economia locale. Vuole dare ulteriore sostegno alla squadra, e ci tiene a sottolineare il suo rapporto di lealtà e stima con il Presidentr, l’avvocato Giovanni Paris. “Un piccolo aiuto con intesa e stretta di mano. Il Comune darà duemila euro entro ottobre per dare stimolo al nuovo progetto, per poi rifare i conti a fine stagione. Forza Avezzano, ma forza Marsica. Tutta l’Italia deve conoscere il nostro paese, la nostra squadra e il nostro territorio. Bisogna riprendere il giusto ruolo, ritornare ad essere il giusto Leader: Forza Ragazzi!”. Entusiasmo in Sala, prende poi la parola l’Assessore allo Sport: “Questa squadra andrà lontano”. E così si ricordano le vecchie glorie avezzanesi, Maurizio Patanè, Gigli e il presente Antonio Torti, che ha giocato ad alti livelli, attuale alenatore della nuova squadra. “RIngrazio Tonino, perché provo una profonda stima nei suoi confronti. “è la giusta persona, la persona seria che può portare Avezzano al livello calcistico che le spetta. Ringrazio il Presidente per la scelta del Mister”. A sostegno di ciò che è stato detto dal Sindaco e dall’Assessore, si parla dell’economia italiana e del momento particolare che stanno vivendo tutti i cittadini. “Dobbiamo impegnarci tutti per sostenere un programma vero e proprio fondato su un principio di onestà e fedeltà. Dobbiamo essere seri, dobbiamo far leva sulla forza del gruppo, inserirlo e garantirlo anche tra di voi”. Al Sindacoè stato poi donato l’orologio dell’Avezzano Calcio, un primo inizio di un progetto chiamato “Avezzano Store”. Una della richieste dell’organigramma societario è far parte del progetto fotovoltaico nello stadio avezzanese. “Il nostro logo, il nostro simbolo, il lupo e la montagna. Il nostro sangue bianco verde.” Primo obiettivo dunque tornare nel calcio che conta. Domani la prima importantissima partita contro il Francavilla, la società si mostra fiduciosa nei confronti di una squadra volenterosa di tornare nella massima categoria del calcio dilettantistico. La Società sta lavorando per avvicinarsi al professionismo: ” Gli avezzanesi hanno fatto tantissimo per l’Avezzano Calcio, questo lo si può vedere dalla nuova estetica dello stadio, dalla curva, dalla nuova tribuna stampa e dalla particolarità delle nuove reti, ovviamente bianco verdi. il Mister Antonio Torti prende infine la parola: ” Saluto tutti e ringrazio tutti i presenti per le belle parole spese nei mie confronti. Non abbiamo bisogno delle meteore ma di continuità. Bisogna riportare la gente allo stadio. La squadra ha tutti i mezzi per poter fare bene, anche il mercato è stato fondamentale. Obiettivo primario è quello di tornare in serie D.” Fiducioso per il lavoro e l’impegno dei ragazzi, Torti è convinto che la squadra arriverà ad alti livelli: ” tutti uniti per questo traguardo importante, in bocca al lupo ragazzi!”. Giulia Antenucci