News in tempo reale

Al via la prima edizione del Festival della Piana del Cavaliere Musica, Teatro, Arte e Fotografia nel verde dell’Abruzzo incontaminato

Pereto. Al via giovedì 13 luglio la prima edizione del Festival della Piana del Cavaliere, rassegna organizzata dall’Associazione AISICO, promossa da AISICO, azienda operante da anni nel settore delle infrastrutture stradali e dal 2010 presente a Pereto con un avanzato centro prove. La manifestazione ha ricevuto inoltre il patrocinio del Parlamento Europeo, del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, della Regione Abruzzo, dell’associazione Borghi Autentici e dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma. I borghi storici di Pereto, Rocca di Botte e Oricola faranno da sfondo a due settimane di Musica, Teatro, Mostre d’arte e di Fotografia. In primo piano tra gli eventi del ricco cartellone, il Concerto d’organo del Maestro Angelo Bruzzese, in programma Venerdi 14 luglio presso la Chiesa di San Pietro Apostolo a Rocca di Botte. In programma sabato 15 luglio presso la Piazza del Castello di Pereto, il Concerto dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese.

Quella abruzzese è una delle tredici Istituzioni Concertistico-Orchestrali Italiane riconosciute dallo Stato, ha al suo attivo quarant’anni di attività. Si è esibita per le più prestigiose istituzioni musicali italiane, come l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il Teatro alla Scala. Riccardo Muti l’ha diretta in un importante concerto commemorativo a pochi mesi dal sisma che ha colpito L’Aquila nel 2009. È attualmente diretta da Irene Gomez Calado che si è rivelata come uno dei più interessanti giovani talenti della direzione d’orchestra.

Sabato 22 luglio, presso Piazza Maccafani di Pereto, Antonello Avallone sarà in scena con Novecento di Alessandro Baricco, opera che unisce musica e teatro. Il maestro, mettendo a frutto tutte le sue doti interpretative si cimenta con il monologo di Baricco, da cui è stato tratto il famoso film “La leggenda del pianista sull’oceano”.

Un’interpretazione personalissima, che tocca tutte le emozioni, dal sorriso al pianto, dalla comicità al dramma, dall’ironia al surreale, che conduce lo spettatore nelle sfere più intime dei sentimenti, delle emozioni, attraverso il mito e la leggenda. Lo Spettacolo sarà accompagnato da un sottofondo jazz che spesso diventa protagonista della storia coinvolgendo anche il pubblico nella narrazione. Il Festival si concluderà domenica 23 luglio con l’esibizione del Simone Sala Trio e del trombettista Flavio Boltro presso il centro prove di AISICO a Pereto. Tutti gli eventi sono gratuiti e a ingresso libero fino a esaurimento posti. Per informazioni sul programma completo del Festival e prenotazioni: festivalpianadelcavaliere.it