The news is by your side.

Al freddo e al buio in un casolare: ritrovata dai carabinieri donna scomparsa da 3 giorni

11.527

Avezzano. È stata tre giorni senza cibo e al freddo, è stata ritrovata questa sera dai carabinieri in un casolare: era al buio e spaventata. È ancora poco chiaro quanto accaduto a una donna di origine marocchina di 43 anni che pare si sia allontanata da Trasacco lo scorso 7 ottobre.

La sua sparizione è stata segnalata in un gruppo di Facebook che raccoglie numerose persone dell’area del Fucino, in particolare di Trasacco. Ed è stata proprio la segnalazione sui social, dove è stata pubblicata la sua foto, che ha permesso ad alcuni connazionali di segnalarla.

Con una chiamata alle forze dell’ordine è stato spiegato che la donna era stata vista in serata camminare in via Nuova, ad Avezzano. O perlomeno si trattava di una donna simile a quella segnalata su Facebook.

I carabinieri della compagnia di Avezzano hanno così controllato tutte le strade limitrofe all’area, setacciando uno alla volta anche i casolari abbandonati.

La donna è stata trovata al buio, al freddo e molto spaventata. I carabinieri sono riusciti, nonostante la 43enne non parlasse italiano, a farla fidare di loro e a rassicurarla. I militari del nucleo radiomobile, agli ordini del capitano Luigi Strianese, hanno allertato i sanitari del 118 e sul posto è arrivata un’ambulanza che ha trasportato la donna in ospedale per tutti i controlli e le cure del caso.

Presumibilmente in ospedale è stato richiesto anche un interprete e uno psicologo per far sentire quanto più a suo agio la donna in evidente stato di difficoltà.