News in tempo reale

Al Comune di Avezzano arrivano le agevolazioni per i buoni mensa, ecco come presentare la domanda

Avezzano. Cinquanta centesimi in meno su ogni buono basto. Questa l’agevolazione a vantaggio dei genitori dei ragazzi delle scuole per l’infanzia e primaria della città promossa dall’amministrazione comunale. “Questa amministrazione”, ha spiegato il sindaco Gabriele De Angelis e l’assessore alla Politiche scolastiche Angela Salvatore, “nell’ottica di promuovere azioni a favore delle famiglie e per favorire il diritto allo studio dei minori, costituzionalmente garantito, ha stabilito di ridurre di 50 centesimi l’importo delle singole tariffe relative al servizio di refezione scolastica in vigore fino all’anno scolastico 2016/17. Inoltre, al fine di sostenere le famiglie in difficoltà, è stata elevata a 6mila euro la soglia Isee per la concessione del beneficio dell’esonero dal pagamento della tariffa”.

Si comunica che le domande di agevolazione tariffaria per l’anno scolastico 2017/2018 dovranno essere presentate al Comune di Avezzano entro il termine del 30.11.2017 e che le nuove tariffe sono le seguenti:
Esenzione del pagamento della tariffa (da un valore ISEE non superiore a € 5.018,00 a € 6.000,00))
tariffa ridotta da € 2,64 a € 2,14 a pasto (valore ISEE oltre € 6.000,00 e fino a € 12544,00)
tariffa ridotta da € 3,23 a € 2,73 a pasto (valore ISEE oltre € 12544,01 e fino a € 15000,00)
tariffa ridotta da € 3,58 a € 3,08 a pasto (valore ISEE oltre € 15000,01 e fino a E 21.000,00)
tariffa ridotta da € 3,23 a € 2,73 a pasto per il 2° figlio che usufruisce del servizio (ove non sia previsto l’esonero dal pagamento della tariffa)
tariffa ridotta da € 1,60 a € 1,10 a pasto per il 3° figlio fruitore del servizio (ove non sia previsto l’esonero dal pagamento della tariffa)
Tariffa ridotta da € 3,98 a € 3,48 per:
– minori appartenenti ad un nucleo familiare con un valore ISEE superiore a € 21.000,00
– minori non residenti nel Comune di Avezzano.
– mancata presentazione dell’ISEE
Chi intende fruire dell’agevolazione tariffaria o dell’esonero dal pagamento della tariffa è tenuto a presentare apposita domanda al Comune di Avezzano utilizzando la modulistica disponibile presso l’ufficio del Segretariato Sociale – Signora Ria Cristina – in via Vezzia, piano terra, tel. 0863/501377, oppure scaricando l’allegato A.
Il Segretariato Sociale, aperto al pubblico nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 8.30 alle 13.00 e martedì dalle 15 alle 17, presterà l’assistenza amministrativa e fiscale richiesta nella compilazione dell’istanza.
Per l’inoltro della domanda di agevolazione tariffaria o di esonero è necessario presentare l’Isee per prestazioni agevolate rivolte ai minori, rilasciato successivamente al 15.01.2017. Con l’occasione si porta a conoscenza che anche nell’anno scolastico 2017/18 sarà in funzione il sistema informatico di gestione del servizio di mensa scolastica.

I genitori dovranno acquistare i pasti mediante versamento degli importi alla Tesoreria Comunale presso gli sportelli della Banca BPER sul c/c 157121 intestato al Comune oppure mediante un bonifico bancario sul l’IBAN: IT16N0538740443000000157121 con la precisazione della relativa causale. Ad ogni alunno iscritto al servizio di mensa verrà assegnato un codice PAN che sarà assolutamente personale. Con apposita circolare saranno comunicate alle famiglie le informazioni e le istruzioni necessarie”.