News in tempo reale

Aggredito dalla zia e dal nonno per aver difeso la madre, 17enne in ospedale

 

Valle Roveto. È stato aggredito perché si è messo in mezzo in una lite in famiglia. Da una parte la mamma e la nonna, dall’altra la zia con il nonno paterno. È finito in ospedale un 17enne della Valle Roveto,  picchiato furiosamente da adulti, proprio davanti casa.

A quanto pare, non è nemmeno la prima volta che lo stesso giovane subisce angherie e cattiverie da parte delle persone che questa volta lo hanno ferito.

A portarlo in ospedale ieri è stata la madre, che è rimasta con lui per tutto il tempo in cui è stato sottoposto ad accertamenti.

Alla fine il giovane è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni.

Il perché di un’aggressione così violenta nei confronti di un ragazzo di soli 17 anni pare sia riconducibile solo a dissapori familiari. Il giovane quando ha visto l’aggressione nei confronti della madre si è messo in mezzo ed è stato lui ad essere stato picchiato.

Un episodio grave che in paese ha destato la preoccupazione di tutti nei confronti del minore aggredito. Sul posto è stato richiesto l’intervento dei carabinieri della stazione di Morino.