The news is by your side.

Tifosi aggrediti dopo la partita, individuati e denunciati dalla polizia due giovani di Vasto sottoposti a Daspo

Per i due denunciati divieto di accesso in luoghi di manifestazioni sportive per 3 anni

Avezzano. Il commissariato di polizia di Stato di Avezzano, a seguito di articolate indagini condotte con la collaborazione del Commissariato di Vasto, ha compiutamente identificato e denunciato alla Procura della Repubblica presso il locale tribunale due tifosi vastesi responsabili dell’aggressione di tre giovani sostenitori della squadra avversaria, al termine della partita “Avezzano – Vastese” disputatasi lo scorso 20 ottobre allo stadio dei Marsi.

Nello specifico, i due denunciati, S.D.V. di anni 26 e C.P. di anni 25, verso le 17.10, mentre unitamente ad altri tifosi vastesi percorrevano via San Francesco a bordo di alcuni automezzi, notando la presenza in strada di tre giovani del posto, uno dei quali recava una sciarpa bianco-verde, sono scesi repentinamente dai mezzi e li hanno aggrediti, causando lesioni al viso ad uno di essi.

A carico dei due denunciati, il Questore dell’Aquila ha emesso il daspo, provvedimento amministrativo di divieto di accesso ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive, della durata di tre anni, immediatamente esecutivo. Proseguono gli accertamenti volti a definire la posizione degli altri tifosi vastesi coinvolti nell’accaduto.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto