The news is by your side.

Aggredisce con l’ascia il compagno straniero della madre, arrestato avezzanese per tentato omicidio

Ha aggredito il compagno della madre, di origini marocchine,  con un’ascia. L’Arresto è scattato per Alessio Tavaglione, 35 anni, avezzanese. Secondo la ricostruzione, già nei giorni precedenti si erano verificate numerose liti tra il giovane e i suoi famigliari, in particolare con la madre, la sorella e l’ex compagna, con cui il 35enne  è in  conflitto da tempo, tanto da rendere necessari vari interventi da parte della polizia.

Ieri mattina la situazione è degenerata. E’ stato così richiesto l’intervento delle forze dell’ordine e in pochi minuti è intervenuta una pattuglia. Gli agenti sono entrati nell’abitazione di Paterno mentre era in atto una colluttazione tra il giovane, armato di roncola, e l’attuale compagno della madre, quest’ultimo di origini magrebine.

Il 35enne è stato disarmato dell’ascia che veniva successivamente sequestrata e immobilizzato. E’ stato poi accompagnato in Commissariato dove nel corso della giornata è stata  ricostruita l’intera vicenda. Alla fine è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e porto illegale d’arma. E’ stato trasferito nel carcere di Avezzano come disposto dal pubblico ministero di turno in attesa che le procedure giudiziarie vengano portate a termine. L’uomo è difeso dall’avvocato Gianluca Presutti, mentre la sua ex dall’avvocato Mario Flammini.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto