The news is by your side.

Addetto stampa al Comune di Celano, Ricci chiede annullamento determina: “Modalità non regolare”

1.120

Celano. Il consigliere Ricci richiede l’annullamento della determina per l’assunzione di un addetto stampa. Nelle scorse settimane il Comune di Celano ha emesso un avviso pubblico per trovare un responsabile della comunicazione.

Il consigliere d’opposizione, Gaetano Ricci, ha protocollato una lettera indirizzata al funzionario dell’ente, e per conoscenza al segretario comunale e al dirigente del personale, nella quale ha evidenziato alcuni dubbi sulla determina relativa all’assunzione di un addetto stampa.

“Da quanto si evince dall’articolo 6 della determina”, ha sottolineato il consigliere comunale Ricci, “dopo la valutazione dei requisiti da parte di una commissione di esperti previsti nell’avviso di selezione, l’addetto stampa dovrebbe essere scelto dal sindaco Santilli, ai sensi dell’articolo 90 del testo unico degli enti locali, e il contratto a tempo determinato dovrebbe avere la durata del mandato del primo cittadino”.

“Dalla lettura delle carte, secondo il mio modesto e sincero parere, tale modalità potrebbe essere non regolare. Mi auguro di sbagliare”, ha precisato Ricci, “ma ho sentito il dovere di leggere l’avviso, riflettere e fare le mie osservazioni”. Nella lettera indirizzata ai dirigenti comunali Ricci ha quindi richiesto “l’annullamento dell’atto e, quindi, del relativo avviso pubblico per autotutela. Tutto questo, ovviamente, con spirito collaborativo”, ha concluso, “anche in considerazione della stima nei riguardi del funzionario interessato”.