News in tempo reale

Abusano di una 16enne tramite inganno: accusati di violenza sessuale e minacce

Avezzano. Violenza sessuale nei confronti di una minorenne. Questa l’accusa di Ammar Cherkaoui, 27 anni, e Moutayakkine Abdlhakim, 23 anni, davanti al collegio del tribunale di Avezzano.

I due marocchini avrebbero portato la 16enne di Avezzano in un angolo, dietro a un bar, per abusare di lei. I due giovani avrebbero convinto la ragazzina con un inganno a seguirli sul retro di un bar, in un vicolo buio, per poi abusare di lei mentre un complice faceva da palo. Sono accusati anche di minacce nei confronti della ragazza perché le avevano intimato di non raccontare a nessuno dello stupro. In caso contrario si sarebbero vendicati.

Nonostante le intimidazioni e le minacce di morte, la giovane ha trovato il coraggio di raccontare tutto ai suoi genitori e di denunciare l’accaduto, ciò ha permesso agli investigatori di individuare i suoi presunti violentatori che sono stati perseguiti.  Sono difesi dagli avvocati Francesco Olivieri, Luca e Pasquale Motta .

I fatti risalgono alla fine del 2017 quando la ragazza di Avezzano aveva 16 anni.