The news is by your side.

A24- A25, rischio nuovi aumenti a gennaio. I sindaci dicono no e tornano a protestare a Roma [gallery]

Avezzano. I sindaci marsicani tornano a protestare contro il caro pedaggi. Dopo le numerose proteste avviate nei mesi scorsi, a causa dell’aumento del 12,89% del pedaggio autostradale scattato il 1 gennaio 2018, e poi rivisto a partire dal 31 ottobre, i primi cittadini di Lazio e Abruzzo si sono andati nuovamente appuntamento a Roma.

Questa mattina davanti al ministero dei Trasporti, armati di fascia tricolore, i sindaci abruzzesi e laziali sono tornati a chiedere al ministro Toninelli di impegnarsi a rivedere le tariffe autostradali e a lavorare per la sicurezza dell’autostrada che collega il Lazio con l’Abruzzo.

Il timore dei sindaci infatti è che a partire dal primo gennaio possano scattare nuovi aumenti a danno dei pendolari e anche dei turisti.

 

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto