News in tempo reale

A Gioia la presentazione del libro …dal Salar de Uyuni al Vòlcan Tunupa..

Gioia dei Marsi. Questo pomeriggio alle 16,00, presso il Centro Culturale Giuseppe Moretti a Gioia dei Marsi, verrà presentato il libro di Ernesto Macera Mascitelli “..dal Salar de Uyuni al Vòlcan Tunupa..” diario della spedizione alpinistica in Bolivia che ha visto Ernesto Macera Mascitelli e Patrizia Sauli protagonisti della traversata a piedi ed in totale autosufficienza, in soli 4 giorni e mezzo, del più alto ( 3700 mt) ed esteso lago salato al mondo e della conquista della vetta del Vulcano Tunupa ( 5432 mt) da parte di Ernesto.
La spedizione ha avuto come finalità anche la raccolta fondi da donare al “Proyecto Don Bosco”: un progetto di gestione case di accoglienza per bambini boliviani abbandonati. Le sei case di accoglienza che formano il Proyecto Don Bosco sono gestire dai Salesiani con il supporto dei volontari del VIS- Volontariato Internazionale Sociale. Il libro che verrà presentato, patrocinato dalla Provincia dell’Aquila e dall’Amministrazione del Comune di Gioia dei Marsi, servirà per far conoscere l’esperienza vissuta dai due atleti, i luoghi Libriattraversati ed il degrado sociale in cui versano tanti bambini ed adolescenti che vivono nella città di Santa Cruz de la Sierra e l’opera che quotidianamente prestano i Salesiani di Don Bosco ed il Vis per portare sostegno ed accoglienza a coloro che ne hanno bisogno. Il ricavato del libro verrà donato appunto a questa causa e servirà per sostenere questo bellissimo progetto umanitario. Nella stessa giornata, verrà inoltre presentata la nuova spedizione alpinistica che prevede l’attraversamento in mountainbike del Salar de Uyuni fino a raggiungere il confine con l’Argentina; circa 600 km da compiere in 6/7 giorni, sfidando le insidie della neve e del ghiaccio dell’inverno andino e soprattutto dei passaggi in quote, che dai 3700 mt del salar arrivano ai 4750 mt del Villaggio di Quetena. Tutta l’attraversata verrà compiuta in totale autosufficienza, dormendo in tenda ed alimentandosi con integratori liofilizzati. Al ritorno dal tour in MTB, si partirà alla volta del Villaggio Sajama dove con due campi intermedi ed in tre giorni verrà scalato il Ghiacciaio Sajama ( 6543 mt), la più alta vetta della Bolivia, lungo il difficile itinerario della cresta Sud Ovest.
Anche  questa spedizione sarà accompagnata dalla raccolta fondi pro ” Proyecto Don Bosco”.
Al termine della manifestazione verrà proiettato un breve documentario di ” Bolivia Walking Expedition 2014″.