News in tempo reale

A Collarmele le donne aprono la mente e il cuore in occasione della giornata contro la violenza di genere

Collarmele. “Liberamente donne: apriamo le porte della mente”. Questo il tema del convegno organizzato dall’amministrazione comunale di Collarmele in occasione della giornata internazionale contro la violenza di genere. L’incontro è stato voluto per dare spazio alle donne che parleranno e si racconteranno lontano dai luoghi comuni. All’appuntamento prenderanno parte Lorenza Panei, presidente Aciam, Antonia Di Genova, mareciallo dei carabinieri e altre donne che militano nell’arma, Debora Fabrizi, Caterina Del Fiacco e Angela D’Alessandro, amministratrici dei Comuni della Valle del Giovenco e l’associazione donne di corsa.

“Mai abbassare la guardia, non ci stancheremo mai di sostenere la battaglia contro qualsiasi forma di violenza di genere”, ha commentato il sindaco Antonio Mostacci, “dopo la panchina rossa ed la targa apposta presso la sala comunale nell’anno 2015, dopo la discussione con tutte le amministratrici donne della valle del giovenco nel 2016, il 2017 vuole coinvolgere quelle donne che si sono distinte in campi generalmente occupati da uomini. Parteciperanno a questo momento di riflessione le amministratrici del territorio. Appuntamento dunque al 25 novembre”.