News in tempo reale

A Celano il covid si porta via “Eliuccio” Anniballi: aveva 77 anni

Celano. È morto a 77 anni Elio Anniballi, elettrauto di Celano, conosciuto da tutti solo come “Eliuccio”. La sua officina di via Fontanelle è stata un’istituzione in città.

Anniballi è morto all’ospedale San Salvatore dell’Aquila, dove era stato trasferito per delle complicazioni legate al Covid19. Era un uomo forte, che amava stare in mezzo alla gente, che amava viaggiare e che, come raccontano i figli “non stava mai fermo e quando non aveva niente da fare se lo andava a cercare il da farsi e il lavoro”.

“Mio padre era una persona sempre ottimista, non si scoraggiava mai”, raccontano i figli, “era generoso e anche caparbio e testardo quando era convinto di una cosa, un ‘capoccione’ si dice a Celano”.

Anniballi era una persona sempre ottimista e nel tempo libero amava fare due chiacchiere e passeggiare in piazza IV novembre, con gli amici di sempre. Spesso faceva passeggiate in montagna. Oltre che per il lavoro era conosciuto anche per la sua grande devozione alla famiglia, che ha saputo tenere unita negli affetti e nell’amore.

In tanti ieri sera, appresa la notizia, hanno lasciato un messaggio di addio sui social.

Lascia la moglie Enrica, i figli, Monia, Oscar e Adelisa e i nipoti.

Oscar è un maestro di arti marziali conosciuto in tutta la Marsica.

I funerali ci saranno domani, venerdì 19 febbraio, alle 15, al cimitero di Celano.