News in tempo reale

Falsi questuanti chiedono soldi per i lavori alla Santissima Trinità, appello del parroco

Avezzano. Falsi volontari chiedono soldi per la costruzione della nuova chiesa della Santissima Trinità rilasciando  false ricevute ed estorcendo denaro a ignari fedeli. A denunciare quanto accade nella zona della nella parrocchia di Avezzano guidata da don Ennio Tarola che con una comunicazione ai fedeli, diramata dal priore della confraternita parrocchiale, Francesco Lucarelli, invita i fedeli a non dare offerte se non direttamente in chiesa. Un gruppo di truffatori, infatti, nei giorni scorsi chiede offerte bussando alle porte dei residenti della zona e facendosi consegnare delle donazioni. «Non è in corso alcuna questua», ha spiegato il sacerdote, «e quindi i fedeli non devono versare somme di denaro a sconosciuti che carpiscono la buona fede della comunità. Chi avesse in animo di fare delle offerte per la nuova chiesa», ha affermato il sacerdote, «può farlo contattandomi direttamente».