Sterpetti Concessionarie: Alfa Romeo
filo

Furto di rame nel cantiere di un distributore, arrestati due giovani di Avezzano

Avezzano. Rubano 40 chili di rame e vengono arrestati dalla polizia. Nella serata di ieri il personale della Squadra Volante e della Squadra Anticrimine del Commissariato di Avezzano, agli ordini di Marco Nicolai, ha arrestato due giovani avezzanesi, P.D.S., ventunenne di etnia rom, e D.R., ventenne, entrambi pregiudicati e noti al personale operante. I due si sono resi responsabili del reato di furto aggravato in concorso, avendo sottratto una matassa di rame del peso di40 kg, per un valore di circa 500 euro, da un cantiere situato all’interno di un distributore di benzina di Avezzano, ma sono stati prontamente identificati dal personale operante, attraverso il riscontro probatorio dato dalle tracce utili rinvenute nel corso del sopralluogo di Polizia, avvenuto quando alcuni operai si sono accorti dell’ammanco. Al momento del fermo di Polizia, avvenuto circa un’ora dopo il fatto, i due sono stati trovati ancora a bordo dell’auto utilizzata per commettere il furto ed occultare il materiale provento di furto, rinvenuto durante la perquisizione veicolare; i due giovani pertanto sono stati tratti in arresto in flagranza di reato, e tradotti, in stato di arresto, presso i rispettivi domicili, su disposizione del Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica di Avezzano, Guido Cocco. P.D.S. e D.R. vengono difesi rispettivamente dagli avvocati di fiducia Vincenzo Retico e Leonardo Casciere del Foro di Avezzano; il maltolto è stato già restituito agli aventi diritto.

 

Scritto da il 7 agosto 2012. Registrato sotto NEWS. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Lascia un Commento

Galleria fotografica