Sterpetti Concessionarie: Alfa Romeo
filo

Il Partito democratico unito contro la crisi industriale e la chiusura del tribunale

Avezzano. Riforma degli Enti locali, chiusura del tribunale e crisi industriale. Sono questi i temi affrontati dalla Direzione Provinciale del PD, riunitasi ieri 16 Luglio ad Avezzano, alla presenza anche del Senatore Franco Marini. I democratici hanno parlato della Riforma degli Enti Locali, delegando la segreteria provinciale a formulare degli emendamenti alla proposta di legge avanzata dalla Giunta  Regionale attraverso i suoi consiglieri Regionali per proporre la definizione dei criteri che consentano ai comuni più piccoli di associare le funzioni attraverso la individuazione di aree omogenee che se necessario debbono comprendere anche i comuni con un numero di abitanti superiori a 5mila, definire le funzioni che devono essere associate per i cosiddetti ambiti territoriali cultura, sviluppo industriale, turismo e  sviluppare una proposta per la definizione delle nuove provincie. Si è parlato inoltre della gestione dei rifiuti per il quale la direzione ha dato mandato ai sindaci di riferimento di promuovere le iniziative politiche tese  a sviluppare un progetto di integrazione delle Società che gestiscono il ciclo dei rifiuti(ASM-Segen-ASA-Cogesa ed Aciam) per consentire, in applicazione alla normativa vigente ,di poter affidare il Servizio in House per i prossimi tre anni almeno al livello di ambito Provinciale. Tema caldo poi quello dei tribunali. Il partito, in linea con quanto portato avanti dall’onorevole Giovanni Lolli e dal senatore Giovanni Legnini si è impegnato a far interpretare dal governo la questione della delega all’applicazione del taglio dei tribunali abruzzesi, inoltre si è impegnato nell’ambito di un percorso di sostenibilità funzionale ed economica a far emergere le specificità di ogni singolo tribunale prima di percorrere diverse e ulteriori ipotesi alternative. Il Segretario Mario Mazzetti ha espresso la sua piena soddisfazione per la qualità della discussione e per la forte volontà da parte della dirigenza di voler definire linee politiche chiare che dovranno essere portate all’attenzione della politica regionale.



Scritto da il 17 luglio 2012. Registrato sotto NEWS. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Lascia un Commento

Galleria fotografica