Botte in centro per questioni di donne dopo una lite tra italiani e stranieri, tre albanesi sotto accusa

Avezzano. Sono accusati di violenza e lesioni per aver  preso a bastonate in testa  un giovane di Sante Marie dopo una lite davanti a un locale per questioni di donne. La lite, secondo quanto emerso dalle indagini, avrebbe coinvolto diversi giovani italiani e albanesi. Sotto accusa sono finiti  tre giovani albanesi, A.M., 32 anni, M.M. (24) e E.B. (26), nei confronti dei quali la procura della Repubblica di Avezzano ha concluso le indagini preliminari, eseguite dai carabinieri della stazione di Tagliacozzo.

L’episodio contestato risale a due anni fa. Davanti a un locale del centro a Tagliacozzo, secondo quanto accertato dalle indagini,  ci fu una lite, sfociata poi in azioni di violenza, per questioni di ragazze. I tre stranieri sono accusati di aver colpito il giovane marsicano con un bastone alla testa e di averlo preso a calci e pugni ripetutamente. Dopo i primi accertamenti dei militari dell’Arma, ora le indagini si sono concluse e i giovani, assistiti dagli avvocati Luca e Pascquale Motta, potrebbero essere rinviati a giudizio per lesioni e aggressione.