Situazione amministrativa delicata per Avezzano, la nota del movimento “il popolo della famiglia”

Avezzano. Fase delicata, questa, per il comune; la cittadina abruzzese sta, infatti, attraversando un momento cruciale che la costringe ad un bivio: risolvere la crisi amministrativa o ricorrere al commissariamento. Dopo le elezioni dello scorso anno che videro, in una prima fase, vincitrice la coalizione del centrosinistra e poi, dopo il ballottaggio, la lista civica di matrice opposta, il tribunale a cui si era appellata la prima aveva sancito la vittoria del ricorso per cui la maggioranza dei consiglieri era tornata in mano al centrosinistra nonostante l’elezione del candidato sindaco della lista civica, Gabriele De Angelis.

Ad oggi, dunque, il rischio è quello di una rovinosa caduta dell’amministrazione e per questo il Popolo della Famiglia – Abruzzo, tramite Patrizio Alessandrini, dirigente regionale del movimento, auspica una risoluzione positiva della bagarre che sta mettendo a rischio le sorti del Comune di Avezzano, al fine di tutelare la cittadina da inutili beghe e livori personali e garantire così un proseguo produttivo e finalizzato solo al bene collettivo.