Allarme al cimitero di Avezzano, continui e ripetuti furti sulle tombe dei defunti di fiori e oggetti

Avezzano. Allarme al cimitero di Avezzano: continui e ripetuti furti sulle tombe dei defunti. Fiori, immagini religiose e vasi vengono portati via dalle tombe del campo santo della città. A denunciarlo è un cittadini avezzanese che vede ogni giorno la tomba della nonna svuotarsi. “Qualche giorno fa in occasione della festa della donna mi sono recata al cimitero per portare un fiore a mia nonna morta l’anno scorso sono andata via alle 16.30 del 7 marzo la mattina dell’8 alle 10 già erano spariti i fiori”, ha raccontato, “qualsiasi fiore qualsiasi oggetto sacro e non addirittura il disegno di una bambina posto sulla tomba della nonna sparisce sistematicamente dopo poche ore.
Non si è più liberi neanche di portare un omaggio ai parenti! Nonostante le lamentele avanzate ai custodi e alla  società  che gestisce il cimitero i furti continuano incessantemente!  Sembrerebbe quasi fatto per dispetto! Sulla tomba di mia nonna non possiamo più poggiare un fiore neanche finto”.