Croce Rossa, Caritas e Pinguino donano un tetto a Giovanni, l’ex operaio che viveva in auto

Avezzano. Giovanni Monti avrà un letto dove dormire. Caritas, Croce Rossa e Pinguino hanno deciso di unirsi e dare un’altra possibilità a Giovanni che due anni fa commosse tutta la Marsica con la sua storia. L’ex operaio, con due figli, da anni viveva in una vecchia Volkswagen con le gomme bucate parcheggiata davanti al teatro dei Marsi. Tutti si mobilitarono per aiutarlo donandogli cibo, vestiti, ospitandolo nella casa di accoglienza San Giuseppe di Avezzano e un impiego con una borsa lavoro dell’amministrazione comunale.

“Dopo due anni di borsa lavoro, insieme, abbiamo stabilito che il percorso di Giovanni non poteva interrompersi”, ha commentato Nazzareno Di Matteo, patron del Pinguino village, “per questo monteremo nel centro sportivo Pinguino un modulo abitativo  per Giovanni, messo a disposizione della Croce Rossa. La durata del progetto è di 1 anno. Esempio per non lasciare nessuno indietro. Basta poco”. Il container che ospiterà Giovanni verrà sistemato nell’area antistante il centro sportivo oggi stesso a dimostrazione che la gara di solidarietà per aiutare il 48enne non è finita.