Fondazione Italiana Sommelier delegazione Marsica al lavoro. Obiettivo: coinvolgere tre province

Avezzano. Arriva anche nella Marsica, la Fondazione Italiana Sommelier che, nei giorni scorsi, si è presentata ad appassionati di vino e territorio, nel ristorante Napoleone di Avezzano. A fare gli onori di casa, il sommelier Paolo Zazza, individuato responsabile della neonata organizzazione dal presidente della sezione Abruzzo, Antonello Moscardi. Nel corso dell’incontro, Zazza ha presentato il suo staff, specificato le finalità dell’organizzazione e annunciato iniziative legate alla conoscenza e promozione del territorio e all’educazione alla degustazione di qualità. Erano presenti anche i sommelier dell’Aquila, l’assessore alle attività produttive del Comune di Avezzano, Guido Gatti, il sindaco di Carsoli, Velia Nazzarro, il presidente del Rotary Club di Avezzano, Massimo Nicolai, e alcuni membri dell’Accademia della Cucina.

“La nuova Delegazione – ha spiegato Zazza – include anche l’area geografica della Piana del Cavaliere dove affacciano, confluiscono e gravitano le popolazioni di tre province: L’Aquila e quindi la Marsica, Rieti e Roma. Il nostro obiettivo, infatti, è quello di coinvolgere nelle nostre iniziative, anche chi, pur non essendo Marsicano, gravita sulla zona”.