Trovano chiuso l’ufficio postale di Capistrello e rapinano quello di Paterno, banda armata in fuga

Avezzano. Una rapina è avvenuta all’ufficio postale di Paterno. La banda, composta da tre persone armate di fucile e con il volto coperto, una delle quali alla guida dell’auto per la fuga,  ha  fatto irruzione e si è fatta consegnare il denaro, ma l’ammontare del bottino non è stato ancora calcolato. I malviventi sarebbero fuggiti a bordo di una utilitaria e gli agenti del commissariato di Avezzano hanno istituito dei posti di blocco su tutto il territorio.

Una Panda bianca con a bordo i rapinato armati sarebbe stata avvistata anche a Capistrello, proprio davanti all’ufficio postale, ma non è chiaro se prima o dopo il colpo a Paterno. Forse hanno avevano in mente un colpo ma l’ufficio era ancora chiuso così potrebbero aver cambiato obiettivo. I carabinieri della compagnia di Tagliacozzo e della locale stazione  hanno interrogato i testimoni e avviato le ricerche. (f.p.)