Viene fermato e denunciato per guida sotto l’effetto di droga, ma il giudice lo assolve

Avezzano. Fermato e denunciato dalle forze dell’Ordine per guida sotto l’effetto di stupefacenti, ma quando arriva davanti al giudice viene assolto. E.A., 32 anni marocchino, era al volante della sua auto quando i carabinieri gli hanno intimato di fermarsi e lui ha tirato dritto ed è fuggito facendo perdere le sue tracce. Solo dopo due ore i militari lo hanno trovato e sottoposto ai controlli dai quali è emerso che l’immigrato aveva assunto cocaina. Il giudice Anna Carla Mastelli, però, al momento dell’udienza lo ha assolto accogliendo la tesi dei suoi legali, Pasquale e Luca Motta, secondo i quali non c’erano prove che il 32enne quando guidava era sotto l’effetto di cocaina dal momento che le analisi sono state effettuate due ore dopo. Secondo gli avvocati il marocchino poteva aver assunto la droga anche dopo essere fuggito all’alt dei carabinieri.