Eletti i presidenti e i vicepresidenti delle Commissioni comunali di Avezzano, ecco l’elenco

Avezzano. Eletti i presidenti e i vicepresidenti delle sei commissioni permanenti. Lo ha reso noto il presidente del consiglio comunale di Avezzano Iride Cosimati.
Prima commissione consiliare (Affari generali, organizzazione, programmazione, bilancio, tributi, patrimonio, finanze, rapporti con enti ed organismi sovracomunali) vede presindete eletto Annalisa Cipollone, vicepresindete Pierluigi Di Stefano.
Seconda commissione consiliare (Pianificazione e gestione del territorio, Urbanistica, opere pubbliche, viabilità), presindete: Pierluigi Di Stefano, vicepresindete Mauro Di Benedetto
Terza commissione consiliare (Sviluppo economico, industria, agricoltura, artigianato, commercio, polizia amministrativa) presidente: Maurizio Gentile, vicepresidente Vincenzo Ridolfi
Quarta commissione consiliare Servizi Sociali (igiene, sanità, assistenza), rapporti con le consulte, partecipazione popolare e tutela dei diritti dei cittadini, presidente Mauro Di Benedetto, vicepresidente Alberto Lamorgese
Quinta commissione consiliare Attività culturali e sportive, istruzione, turismo, presidente Giancarlo Cipollone, vicepresidente Maurizio Gentile
Sesta commissione consiliare Ecologia, ambiente, verde pubblico, presidente Alberto Lamorgese, vicepresidente Chiara Colucci

Come stabilito dall’articolo 48 dello Statuto della Città, che ha istituito la commissione consiliare a carattere permanente, è stato eletto anche il presindete della commissione consiliare di vigilanza. Secondo lo statuto comunale la presidenza è attribuita ad un consigliere appartenente ai gruppi di minoranza. È stato eletto Francesco Eligi.
La commissione ha le seguenti attribuzioni: -verifica la corrispondenza dell’attività amministrativa del sindaco, della giunta, degli uffici del Comune nonché degli enti che da esso dipendono, alle linee generali e speciali e ai programmi dell’amministrazione -presenta al consiglio, entro il 30 settembre di ciascun anno, una relazione sull’attuazione dei programmi e dei piani.
“Nonostante il periodo di pausa estiva ho subito convocato i gruppi per la composizione delle commissioni”, la dichiarazione del presidente  del consiglio Cosimati, “la complessità del programma di mandato presentato agli elettori richiede celerità di attuazione e tempi certi di realizzazione e per questo avvieremo quanto prima il lavoro delle commissioni”.