Bonus occupazionale per i giovani disoccupati di Celano, ecco come partecipare al progetto

Celano. Il tema dell’occupazione è sempre più attuale e il Comune di Celano, sensibile alla straordinaria rilevanza sociale del fenomeno, con il bando di assegnazione delle borse lavoro (in totale 222 nel 2016)  ha creato i presupposti  per l’inserimento lavorativo di giovani disoccupati e di soggetti svantaggiati. Pur continuando a persistere, a livello generale, condizioni di instabilità e difficoltà economica l’Amministrazione comunale ha presentato ufficialmente l’altra sera, in una Sala consiliare gremita di borsisti e titolari di aziende, il secondo step, ovvero il “programma bonus occupazione” relativo all’anno 2017. I contenuti ed i termini del programma sono stati ampiamente illustrati dal Vicesindaco onorevole Filippo Piccone che ha sottolineato come il piano borse lavoro sia stato un successo, alla luce della eccezionale partecipazione di aziende e borsisti all’assemblea convocata ad hoc per spiegare il nuovo programma.

 

“Vuol dire che il metodo adottato dall’amministrazione comunale è stato ben recepito dai soggetti interessati, ovvero borsisti e aziende. E’ auspicabile ora che tale iniziativa non rimanga entro i confini di Celano ma coinvolga anche altre aziende del comprensorio marsicano e oltre. I borsisti devono diventare il fulcro, il centro attorno al quale deve muoversi ed attivarsi il programma bonus occupazionale e devono essere loro i primi promotori di se stessi”. Il Bonus occupazionale comunale è finalizzato ad erogare alle aziende un incentivo pari a 6 mila euro annui (per tre anni) volto a trasformare le borse lavoro attivate nel 2016 (che sono state 130)  in contratti di lavoro subordinato a tempo determinato per almeno tre anni, oppure a tempo indeterminato. Il Boc troverà applicazione per le assunzioni effettuate in favore dei borsisti che abbiano fruito del progetto comunale. Possono usufruire del Bonus comunale tutte le aziende che ne facciano richiesta (indipendentemente dal fatto che abbia ospitato o meno borse lavoro) con precedenza in favore di quelle che abbiano partecipato al progetto comunale delle borse lavoro. Nel corso dell’incontro con i borsisti e imprenditori sono state presentate anche alcune statistiche relative all’andamento del mercato del lavoro su base regionale e su base locale. E’ stato evidenziato, infatti, come a livello di Regione il rapporto borse lavoro/disoccupati fosse del 3,4% mentre per le borse lavoro del Comune di Celano attive nel 2016 il rapporto si attesti al 9,8%, per un totale di 222 borse lavoro e 89 aziende che ne hanno beneficiato. E’ quindi, evidente l’importanza delle azioni intraprese dal Comune di Celano in favore dell’occupazione, azioni e programmi in netta controtendenza rispetto all’andamento negativo registrato a livello nazionale e regionale.