Giovedì gnocchi… e non solo: come preparare in casa le pallotte cace e ove con il video tutorial della “chef” Lora Donatelli

Le pallotte cace e ove ovvero polpette cacio e uova sono un vero elogio alla cucina contadina e pastorale d’Abruzzo. Nate come piatto povero sono preparate con pane raffermo, formaggio e uova, fritte e condite con un sugo di pomodoro. La ricetta, famosa perché sostituisce nella sua lista di ingredienti la carne con le uova, è stata traslata in una vera goduria di sensi: l’intensità del formaggio e la salsa di pomodoro creano un appagante gioco di sapori. La chef Lora Donatelli celebra così il sodalizio cacio e uova…

Pallotte cace e ove (4 persone)

Ingredienti

Ricetta base

400 g di pane raffermo

300 g di formaggio pecorino

4 uova

1 spicchio di aglio

1 bicchiere di latte

1 ciuffo di prezzemolo

Olio extravergine di oliva

Sale e pepe

Per il condimento

400 g di pomodori maturi

1 peperone verde

1 spicchio di aglio

Basilico

Sale e pepe

Procedimento

In una terrina bagnate il pane raffermo nel latte finché non otterrete un composto omogeneo. Strizzate il composto creato, in modo da eliminare il latte. Poi mescolate le uova con il pecorino grattugiato, il prezzemolo e l’aglio tritato e il composto che avete creato; quindi lasciate riposare per 1 ora. Formate delle polpette e friggetele in olio bollente. Scolate su della carta assorbente. A parte preparate il sugo per il condimento. Versate in una padella l’olio e soffriggete l’aglio ed il peperone tagliato a pezzi. Aggiungete il pomodoro ed un bicchiere d’acqua e portate ad ebollizione. Fate asciugare l’acqua; quindi, aggiungete del basilico e terminate la cottura. Quando il sugo è bollente immergete le pallotte fritte e fatele cuocere per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto.

Per la finitura

Servite le pallotte cace e ove decorando il piatto con rametti di basilico.
@baldaroberta