Colpi di arma da fuoco al termine di una lite tra fratelli, denunciate dai carabinieri due persone

Aielli. Finisce con dei colpi in aria una lite tra fratelli . La scazzottata è infatti culminata con l’esplosione di colpi di arma da fuoco. E’ accaduto nei pressi di una officina dove due fratelli hanno avuto una lite per motivi non ancora chiariti dagli investigatori. Una lite che è degenerata fino a richiamando anche l’attenzione di molte persone.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, che indagano sul’accaduto, dopo la scazzottata a suon di calci e pugni, uno dei due avrebbe tirato fuori un’arma, sparando dei colpi in aria. Sul posto sono intervenuti i militari de’Arma della stazione di Cerchio che hanno acquisito informazioni sull’accaduto. Entrambi sono stati denunciati a piede libero.