Temperature sottozero, tubi dell’acqua congelati. Disagi a Ovindoli, Avezzano e Tagliacozzo

Avezzano. La rigidità delle temperature ha lasciato tracce evidenti nella Marsica, non solo nella creazione di suggestivi paesaggi di ghiaccio, ma portando anche gravi consenguenze. Nella città di Avezzano, numerose abitazioni hanno denunciato un danneggiamento o un congelamento delle tubature di adduzione idrica, specie nella zona di Ponte Romano. La situazione più drammatica si è verificata ad Ovindoli, dove la rete delle tubature è completamente congelata tanto che il comune ha richiamato ieri stesso il Cam per affrontare il disagio istallando un’autobotte nella città. Problemi anche a Tagliacozzo, dove sembra che nella parte alta e storica della cittadina e in qualche abitazione nella zona centrale, si riscontri lo stesso problema.

 

A denunciarlo pubblicamente, è stato il consigliere d’opposizione, Vincenzo Montelisciani che ha dichiarato: “Molti cittadini hanno chiamato il servizio assistenza del Cam che ha liquidato la questione dichiarando l’impianto funzionante”, ha scritto, “è inaccettabile che le persone non vengano informate né dal Cam, né da altri, e che anzi si sentano prese in giro da chi è deputato ad assicurare un servizio fondamentale quale quello della fornitura dell’acqua domestica”. Ad ogni modo, sembra che le reti idriche, in tutte le città coinvolte nel disagio, non riscontrino problemi nella linea principale, bensì nelle singole tubature che trasportano l’acqua dalla rete centrale alle abitazioni. Ci si augura quindi un repentino intervento, per riportare la situazione alla normalità. @RaffaeleCastiglioneMorelli